1209  

Buon uso e abuso dei dati personali sulla rete

 

La rivoluzione digitale ha modificato le categorie essenziali dell’esistenza ampliando enormemente gli ambiti delle nostre libertà. Nessuna di queste è, tuttavia, assoluta e incondizionata. Occorrono, quindi, regole e strumenti che valorizzino le nostre esperienze in rete difendendoci da abusi propri e violazioni altrui dei nostri diritti.

La tutela delle persone, soprattutto online, è il cuore della normativa sulla protezione dei dati personali. Tanto più questo vale per i giovani e i giovanissimi, dove l’esigenza di tutela è più ampia perché si trovano a vivere in un mondo (digitale) non sempre pensato per loro.

Il digitale offre anche ai più piccoli l'opportunità di imparare ed esprimersi. Tuttavia, presenta anche dei rischi ed è importante che gli strumenti digitali siano progettati tenendo a mente le esigenze di sicurezza e privacy dei minori. La strategia di Google in questo ambito si basa su tre principi: dare a bambini ed adolescenti la possibilità di esplorare, crescere e divertirsi online; rispettare le scelte famigliari in ambito tecnologico, dando ai genitori la flessibilità per definire le migliori abitudini digitali per loro; proteggere i più piccoli - e i loro dati - dai rischi della rete.
 

Intervengono:

Pietro Falletta:
Direttore di @LawLab - Luiss

Martina Colasante: Government Affairs & Public Policy Manager, Alumna Luiss

Guido D'Ippolito [Co-Host]: Autorità Garante per la protezione dei dati personali, Alumno Luiss

Informazioni aggiuntive

  • Area Tematica: Lavoro, innovazione e ricerca
  • Data: 24 novembre 2022
  • Orario: 11:00
  • Ospiti: Pietro Falletta, Martina Colasante, Guido D'ippolito
  • Partner: Università Luiss Guido Carli