4508  

L'impegno di essere più che buoni

Una storia più che buona quella di Loacker, azienda altoatesina a conduzione familiare nata a Bolzano nel 1925: fu Alfons Loacker ad introdurre in azienda questa tradizione pasticciera utilizzando solo ingredienti naturali selezionati senza aromi aggiunti, coloranti e conservanti.

Da allora poche cose sono cambiate, non abbiamo mai smesso di innovarci, impegnandoci quotidianamente per una maggiore sostenibilità sociale e ambientale. Crediamo nei progetti di verticalizzazione per l’approvvigionamento di materie prime di qualità, che conferiscono ai nostri prodotti il loro gusto 100% naturale.

In Loacker puntiamo all’approvvigionamento locale e al Made in Italy come per le nocciole, 100% italiane, e il latte alpino, 100% NON OGM, Kosher e Halal. Più di recente abbiamo creato “Noccioleti Italiani”, un progetto di filiera per la coltivazione di nocciole in 4 regioni italiane in grado di offrire un’alternativa importante all’agricoltura locale. Nel novembre 2019 abbiamo poi realizzato Dolomites Milk, il primo impianto altoatesino di essiccamento del latte. Insieme al latte e alle nocciole anche cacao e vaniglia sono protagonisti dei nostri progetti di sostenibilità. Per queste due materie prime collaboriamo con cooperative locali in Costa d’Avorio, Ecuador e Madagascar dove portiamo avanti anche progetti concreti volti a migliorare le condizioni di vita delle comunità locali.

Perché in Loacker la bontà è una scelta.

Intervengono:

Andreas Loacker: Vicepresidente del Consiglio d'Amministrazione, terza generazione di Loacker

Felix Niedermayr: Direttore Centro di competenza agraria

Informazioni aggiuntive

  • Area Tematica: Lavoro, innovazione e ricerca
  • Data: 8 novembre 2021
  • Orario: 14:00
  • Ospiti: Andreas Loacker, Felix Niedermayr
  • Partner: Loacker